HomeI miei documentiAutocertificazioni • Autocertificazione per esenzione dal ticket per reddito

Autocertificazione per esenzione dal ticket per reddito

Sono esenti dal pagamento del ticket in base al reddito familiare fiscale lordo annuo:

  • i bambini di età inferiore ai 6 anni appartenenti ad un nucleo con reddito familiare fiscale lordo annuo inferiore a 36.151,98 € (riferito all'anno precedente) (codice esenzione E01)

  • i cittadini di età superiore a 65 anni appartenenti un nucleo con reddito familiare fiscale lordo annuo inferiore a 36.151,98 € (riferito all'anno precedente); l’esenzione è personale e non può essere estesa ai familiari a carico (codice esenzione E01)

  • i disoccupati con più di 16 anni registrati nei Centri per l’impiego, in passato già occupati, e i famigliari a carico, con reddito familiare fiscale lordo annuo inferiore a 8.263,31 €, incrementato fino a 11.362,05 € in presenza del coniuge e di ulteriori 516,46 € per ogni figlio a carico. La condizione di disoccupato deve risultare al momento attuale (codice esenzione E02)

Nota Bene: ai sensi del D.Lgs 150/15 (job acts) non è più richiesto di recarsi al centro per l’impiego per richiedere lo stato di disoccupazione (che deve essere autodichiarato). Lo stato di disoccupazione e la DID (dichiarazione di immediata disponibilità) devono essere autodichiarati nello stesso modulo di autocertificazione per il rilascio dell’esenzione

  • i titolari di assegno (ex pensione) sociale e familiari a carico (codice esenzione E03)

  • i titolari di pensione al minimo, di età superiore a 60 anni e familiari a carico, appartenenti ad un nucleo familiare con reddito complessivo inferiore a € 8.263,31, incrementato fino a €11.362,05 in presenza del coniuge a carico e di ulteriori € 516,46 per ogni figlio a carico (codice esenzione E04)

Ricorda che sono state modificate le scadenze delle esenzioni.

Come effettuare una autocertificazione

Nella sezione Profilo\Dati personali puoi verificare le esenzioni che risultano nell’Anagrafe Regionale Assistiti e inviare, anche, nuove autocertificazioni semplicemente cliccando sul pulsante relativo e compilare il modulo che viene proposto

Oppure vai alla sezione Servizi on line e dalla tendina scegli la voce Autocertificazioni

Qualora ci si accorga a posteriori e spontaneamente di avere sottoscritto, senza averne in realtà diritto, l'autocertificazione per motivi di reddito, devi richiedere presso uno sportello dell'AUSL di competenza l'annullamento/revoca della stessa e devi provvedere al pagamento delle prestazioni sanitarie fruite nel periodo considerato.

Per maggiori ed ulteriori informazioni sulla certificazione esenzione ticket per reddito puoi consultare questa pagina.